Scuola di volo

 

L’Associazione Sunrise è una Scuola di Volo per l’ottenimento ed il rilascio dell’attestato di pilota da diporto o sportivo, come disciplinato dalla Normativa in materia.

L’Associazione è infatti aggregata all’Aero Club d’Italia (numero di aggregazione AeCI: 374), di conseguenza garantisce gli tutti gli standard di sicurezza, livello qualitativo e quantitativo della formazione nonchè tutti gli ulteriori standards previsti dalla Legge che regolamenta tale settore.

Al suo interno la scuola si avvale di uno staff di istruttori qualificati provenienti dal settore dell’Aviazione Professionale, Civile e Militare.

Ma è difficile volare?

Assolutamente NO! Contrariamente a quello che si può immaginare, infatti, pressochè tutti possono aspirare a diventare piloti VDS e godere delle incomparabili emozioni che soltanto il volo può offrire. purchè ci si metta passione, impegno e costanza.

Indubbiamente il corso per il conseguimento dell’attestato richiede determinazione e passione da parte dell’aspirante pilota.

Inizialmente esso potrà sembrare particolarmente impegnativo data la particolare peculiarità della disciplina del volo, ma nella realtà quello che è semplicemente richiesto per ambire al titolo di pilota VDS è partecipazione attiva e costante lungo tutta la durata del corso stesso.

Su quale aereo si tiene il corso?

La scuola di volo VDS dell’Associazione SUNRISE permette ai propri soci di ottenere l’attestato su due tipologie diverse di velivoli:

1) Velivolo VDS a motore, categoria “tre assi”, il classico aeroplano con cabina, per i non addetti ai lavori, come quello in foto. Per questo tipo di attestato la scuola utilizza il Tecnam P 92 S echo, l’apparecchio più comunemente usato presso molte scuole nazionali. Una macchina interamente costruita in Italia, “facile” da pilotare, le cui caratteristiche di volo, in quanto a manovrabilità ed affidabilità, la rendono particolarmente adatta ai fini addestrativi. Quello che in gergo viene comunemente conosciuto come <<un buon padre di famiglia>> in quanto riesce a “perdonare” eventuali piccoli errori da parte dell’allievo.

2) Velivolo VDS a motore, categoria “pendolare”, ovvero il deltaplano a motore. Si tratta di un modo apparentemente più “libero” di volare, ma la libertà riguarda solo la bellezza di prendere il vento in faccia durante il volo. Gli standard e le competenze per pilotare questo tipo di velivolo, qui sotto in foto, sono le stesse per il suo fratello aeroplano. Certo, per il giovane che si avvicina al volo, l’acquisto di un deltaplano a motore puà essere una validissima alternativa alla classica, e ben pià pericolosa, moto da strada! Garantiamo al 100% che il volo in deltaplano, per il senso di libertà che è capace di regalare, lascerà a bocca aperta chiunque spicchi il volo nei nostri cieli, a due passi dalla meravigliosa costa adriatica!

 Quali i requisiti per partecipare al corso?

I requisiti necessari per partecipare al corso di pilotaggio sono:

  • età minima 16 anni (con il consenso dei genitori)
  • nulla osta della Questura di appartenenza
  • l’idoneità medica (rilasciata da medico sportivo abilitato medicina aerospaziale)

il corso per il conseguimento dell’attestato prevede, come da normativa:

  • sedici ore (minime) di volo con l’istruttore,
  • il raggiungimento del fatidico volo da solista (allievo solo a bordo)
  • lezioni teoriche per un numero di circa 40 ore sulle previste materie quali: meteorologia, aerodinamica, tecniche di pilotaggio, fisiologia del volo, leggi e regolamenti, navigazione aerea. etc.
  • il superamento di un esame teorico-pratico, ovvero quiz a risposta multipla e prova di volo tenuta da un  esaminatore incaricato dall’ Aero Club d’Italia.

Ed ora… due brevi video :-)

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>